martedì 08 novembre 2016

NOTA STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA del 08/11/2016



In merito alla notizia apparsa oggi sulla Gazzetta dello Sport

In merito alla notizia apparsa oggi sulla Gazzetta dello Sport circa il presunto esonero del tecnico Boban Kovac (“la società ha mandato via il tecnico serbo”, questa la frase precisa), la Sir Safety Conad Perugia è costretta a constatare con amarezza come tali notizie ledano l’immagine della società e smentisce fermamente quanto
riportato nel quotidiano sportivo nazionale.


giovedì 03 novembre 2016

MAGNUM E LO ZAR IN CORO: LAVORARE E ANDARE AVANTI



MB3_7411.jpg

Zaytsev ed il rientrante Atanasijevic sulla sconfitta con Modena

Giorno di riposo per la Sir Safety Conad Perugia.

Giorno per recuperare energie fisiche e nervose per i Block Devils di Boban Kovac incappati ieri sera nella battuta d’arresto, la seconda consecutiva in Superlega, contro Modena in un PalaEvangelisti gremito di tifosi.

Giorno buono per analizzare a mente fredda perché Perugia, come successo sabato scorso a Trento sia pure con diverse differenze sotto il profilo della prestazione, sia calata di intensità e ritmo dopo un avvio bruciante.

I numeri del match dicono che Modena è stata più incisiva in attacco, in particolar modo nei momenti decisivi dei set, e questo ha spostato senza dubbio gli equilibri in campo.

Il giorno dopo è l’occasione anche per dare spazio alle voci dei protagonisti. A spiegare la sconfitta di ieri è Ivan Zaytsev:

“Molti meriti sono di Modena”, dice lo Zar. “Noi ci siamo un po’ spenti dopo il primo set, loro invece sono stati bravi nei momenti importanti dei set quando eravamo attaccati nel punteggio. Tecnicamente ci hanno destabilizzato sul ritmo del cambio palla dove dobbiamo essere più fluidi e cinici, sia per non prendere filotti di punti sia per mettere pressione agli avversari. Poi in un match combattuto hanno avuto peso alcuni palloni particolari, il video check che non andava… Sembrano alibi, ma sono cose che destabilizzano una squadra come la nostra che è un po’ in equilibrio precario, con qualche problema fisico, che si sbatte e mette anima e cuore e vede che non basta. C’è rammarico ovviamente, però vedrei il bicchiere mezzo pieno perché stiamo lavorando molto bene e continueremo a farlo. Ci vuole un po’ di pazienza e di tempo”.

Zaytsev saluta con entusiasmo il rientro, sia pure ancora a scartamento ridotto, di Aleksandar Atanasijevic che ieri ha di fatto esordito nella SuperLega 2016-2017:

“Il rientro di Bata ci aiuterà a rimettere tutti i pezzi a posto. Scherzando lo sto pressando già da due settimane a far presto, poi ovviamente so bene che i tempi clinici vanno rispettati. Ma piano piano sistemeremo le cose ed io sono prontissimo a tornare in posto quattro anche perché sono venuto qui a Perugia proprio per fare la banda”.

È stato in effetti un momento davvero emozionante ieri al PalaEvangelisti quanto Aleksandar Atanasijevic (sul 18-21 del quarto set) ha messo nuovamente piede sul taraflex dopo l’operazione di questa estate alla tibia:

“Aspettavo questo momento da quattro mesi”, confessa Magnum. “È stato un periodo difficile, sono molto felice e voglio ringraziare il pubblico perché quello che ho sentito ieri sera non l’ho sentito mai in vita mia.  Chiaramente non sono al 100%, sono quattro mesi che non schiacciavo. Ho fatto due allenamenti prima di ieri ed era strano per me stare in campo in questo momento. So cosa devo fare, lavorare tanto con nostro staff che sta facendo grande lavoro e così al più presto sarò pronto”. Atanasijevic passa a commentare il momento della squadra:

“Ieri è stata una sconfitta simile a Trento. Abbiamo vinto bene il primo set, poi siamo calati un po’ mentre Modena ha alzato il livello di gioco. Ma andiamo avanti, pensiamo subito a Civitanova che sarà una gara ancora più dura di ieri sera. Dobbiamo provare a mettere tutti insieme più energia e così arriveranno i risultati”.

La chiusura di Magnum è questa:

“Voglio dire un’altra cosa. Avete visto tutti i tifosi che abbiamo qui a Perugia. Dobbiamo usare l’energia di questa gente che ci segue ogni settimana e provare a fare qualcosa in più”.


lunedì 24 ottobre 2016

DA DOMANI SI PENSA A TRENTO, LA PRIMA DEL “TRITTICO DI FUOCO”



MB3_5487.jpg

- Block Devils di rientro dalla lunga trasferta di Vibo chiusa con il secondo successo consecutivo al tie break. Marko Podrascanin: “C’è un po’ di rammarico perché abbiamo lasciato un punto, ma sapevamo che a Vibo non era facile giocare"

Ritorno da Vibo per la Sir Safety Conad Perugia.

Ritorno con due punti in valigia figli del successo di ieri sera al tie break contro i padroni di casa della Tonno Callipo che mantiene l’imbattibilità stagionale in SuperLega degli uomini di Boban Kovac, ma che, per effetto dei risultati degli altri campi, fa scalare i Block Devils al terzo posto in classifica alle spalle di Civitanova e Modena.

Ritorno con qualche rammarico dunque per i bianconeri in particolare per un terzo set, vero ago della bilancia della gara, che Perugia con qualche imprecisione in meno e con un po’ di cattiveria in più poteva e doveva far proprio.

C’è d’altra parte da considerare la reazione veemente della squadra sotto nel punteggio e la voglia di portare comunque a casa il successo alla fine meritato, ma è chiaro che le aspettative dell’ambiente ed il ritmo forsennato delle dirette concorrenti in SuperLega impongono di non lasciare per quanto possibile punti per strada, specialmente quando se ne presenta l’occasione.

Va dunque in archivio con la quinta vittoria su cinque partite la trasferta calabrese per la Sir che ora si appresta a tornare domani al lavoro con una doppia seduta al palazzetto per iniziare l’avvicinamento al “trittico di fuoco” che nel giro di otto giorni, a cominciare da sabato 29 ottobre, vedrà i Block Devils affrontare nell’ordine Trento fuori casa, Modena al PalaEvangelisti e Civitanova ancora fuori casa. Tre match che daranno certamente un volto molto più definito a questa prima parte di stagione bianconera.

La chiosa sul successo di ieri sera la fanno Marko Podrascanin (18 punti con 4 muri e 2 ace contro Vibo) ed il vice allenatore Carmine Fontana:

“Alla fine dobbiamo essere contenti per aver centrato un’altra vittoria”, spiega il centrale serbo. “C’è un po’ di rammarico perché abbiamo lasciato un punto, ma sapevamo che a Vibo non era facile giocare, loro sono una bella squadra e lo hanno dimostrato. Ora ci attendono tre partite importanti una in fila all’altra. Tre match tutti molto difficili, ma ci arriviamo sulla strada giusta e siamo pronti. Veniamo da cinque vittorie consecutive ed è una cosa importante per una squadra nuova come la nostra. La mia prova ieri a Vibo? Ho fatto bene, ma è più importante la squadra ed i due punti conquistati. Un giocatore non può mai vincere mai da solo, il gruppo è l’unica cosa che conta”.

“La vittoria di ieri - commenta Carmine Fontana - è frutto della nostra incostanza sommata ai meriti di Vibo che nei set vinti ha sprecato poco. Sapevamo che era una loro caratteristica, però siamo stati poco attenti, non ci è entrata la battuta in quei frangenti e siamo anche stati troppo fallosi in attacco. Il match di ieri ci conferma che dobbiamo certamente aggiustare certe fasi del nostro gioco perché per ora mostriamo della buona pallavolo solo a tratti. Abbiamo anche diversi giocatori che vengono da un anno pienissimo con l’Olimpiade e tutto il resto. Qualche acciacco c’è, vediamo di recuperare gli effettivi in questa settimana. Sabato ci attende Trento che è una squadra molto fisica, buona a muro e in battuta. Credo che i nostri ragazzi abbiano tutto per giocare alla pari e magari da un punto di vista mentale sarà anche più semplice da giocare a viso aperto, mentre ci capita a volte di incepparci in altre situazioni”.


sabato 22 ottobre 2016

IL POST RAVENNA CON LA TESTA GIÀ A VIBO. DA LUNEDÌ CACCIA AL BIGLIETTO PER PERUGIA-MODENA



_MBK6011_.jpg

Squadra già in palestra ieri pomeriggio e stamattina partenza per la Calabria. De Cecco e Buti tornano sul sofferto successo di ieri sera contro la Bunge al tie break. Da lunedì 24 ottobre parte la prevendita per la prossima casalinga dei Block Devils.

Senza sosta! Sarebbe questo il titolo perfetto per questi giorni della Sir Safety Conad Perugia.

Si sono spente da poco le luci del PalaEvangelisti, teatro  della vittoria al tie break dei Block Devils contro Ravenna, che è già tempo di tornare al lavoro!

Zero riposo per i ragazzi cari al presidente Sirci che ieri pomeriggio hanno sostenuto una seduta in palestra mentre stamattina la carovana bianconera è partita alla volta della Calabria.

E' partita con in valigia anche i due punti di ieri sera. Due punti sofferti, ad un certo punto quasi insperati, ma comunque fortemente voluti dai Block Devils che certamente non hanno giocato il match perfetto, ma che altrettanto certamente non hanno mai smesso di lottare e di crederci nonostante i tre match point avuti da Ravenna.

Per questo, e non solo essendo arrivata comunque la quarta vittoria su quattro in questo avvio di SuperLega, è probabilmente giusto vedere il bicchiere mezzo pieno, pur con la consapevolezza che la squadra deve crescere e migliorare nel gioco.

Sono Simone Buti e Luciano De Cecco a chiudere il capitolo Ravenna:

“Senza voler essere scontati, ma alla fine conta vincere”, dice il centrale toscano alla quarta stagione a Perugia. “Sapevamo che Ravenna era una bella squadra, lo aveva dimostrato già contro Modena e lo ha dimostrato ieri con noi. Siamo stati bravi a salire 2-0, poi certamente poco cinici nel chiudere la gara. Ma per come si era messa, e considerando che abbiamo rischiato, sono contento della vittoria. La gara di ieri, e molti altri risultati finora, dimostrano che la Superlega è così. Tutte le squadre giocano bene e noi non possiamo pensare di rullare tutti. C’è da soffrire e l’importante è avere la consapevolezza di essere forti e non dimenticarlo anche nei momenti di difficoltà. Dopodomani a Vibo? Ho tanti amici là, mi fa molto piacere tornarci. Si sarà un palazzetto caldo e ci aspetta un’altra battaglia. Speriamo di divertirci e soprattutto di vincere”.

“Ravenna ha giocato meglio di noi - dice senza mezzi termini il regista argentino in forza a Perugia - e quindi quelli di ieri sono due punti guadagnati. Sicuramente possiamo giocare molto meglio, facciamo fatica contro squadre come Ravenna che difendono tanto e stanno sempre attaccate al match con un ottimo atteggiamento. Il match di ieri ci dice che abbiamo tanto da migliorare. Dobbiamo capire che ci vuole pazienza in attacco contro squadre del genere e quando le cose non vanno bene. Detto questo, rimane una vittoria importante. Tutti si aspettano che giochiamo meglio, ma sinceramente io preferisco vincere e rimanere nelle zone alte della classifica piuttosto che perdere”.  

 

DA LUNEDÌ  MATTINA PREVENDITA PER PERUGIA-MODENA DEL PRIMO NOVEMBRE

PERUGIA – Scatta lunedì mattina 24 ottobre, a partire dalle ore 10:30, la prevendita dei biglietti per la settima di andata di SuperLega dei Block Devils, attesi dal big match di martedì 1 novembre alle ore 17:15 contro l’Azimut Modena.

La prevendita sarà attiva presso l’outlet della Sir Safety System (Santa Maria degli Angeli, Via dei Fornaciai 9) dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle ore 19:00 ed il sabato mattina dalle ore 9:30 alle ore 12:30. Sarà attiva anche la prevendita on-line direttamente dal sito internet link e nei seguenti punti vendita bookingshow della provincia di Perugia:

I Viaggi Di Lady Cru , Via Strozzacapponi 80 - Castel Del Piano

Tabaccheria Baffetti Marcello Riv. 2 Passignano , Via Del Santuario 20 - Castel Rigone

Centova Caffè srls di Gentile Anita , Viale Enrico Berlinguer 1 - Centova

PICCADILLY BOX OFFICE c/o Centro Comm. Collestrada , Via Della Valtiera 181 presso C Com. Collestrada - Collestrada

EUROPOSTE (B&P Service Snc) , Via commerciale 6 - Fossato di Vico

Ziosmoke Assisi , Via dei Mugnai 1/A - fz. Santa Maria degli Angeli

Tabaccheria 2000 , Largo Della Resistenza, 3 - Gubbio

Koala Viaggi s.r.l , Via Settevalli 133 f - Perugia

Tabaccheria Cornicchia , Via Fratelli Pellas 62 - Perugia

BARTOCCINI Gioiellerie s.r.l. , Via Tomaso Albinoni 28 - San Sisto

LA DEA BENDATA di Pietro Soprano , Viale San Sisto 38 L/M - San Sisto

Bartoccini Gioiellerie srl c/o Centro Comm.le LE CAVE , Via Fratelli Matteucci - Santa Maria degli Angeli

Special Events c/o Quasar Village - Via Aldo Capitini, 8, Corciano

Di seguito tutti i prezzi dei biglietti suddivisi in base al settore del PalaEvangelisti ed all’eventuale riduzione:

TRIBUNA VIP CENTRALE: posti già tutti riservati;

TRIBUNA VIP LATERALE

Intero: € 40,00

Ridotto (4-16 anni): € 24,00

Ridotto (Over 65): € 24,00

DISTINTI CENTRALI

Intero: € 35,00

Ridotto (4-16 anni): € 21,00

Ridotto (Over 65): € 21,00

DISTINTI LATERALI

Intero: € 35,00

Ridotto (4-16 anni): € 21,00

Ridotto (Over 65): € 21,00

CURVE

Intero: € 20,00

Ridotto (7-16 anni): € 12,00

Ridotto (Over 65): € 12,00

Ridotto Junior (4-6 anni) € 2,00 (fino ad esaurimento disponibilità)

GRADINATE II° ANELLO

Intero: € 20,00

Ridotto (7-16 anni): € 12,00

Ridotto (Over 65): € 12,00

Ridotto Junior (4-6 anni) € 2,00 (fino ad esaurimento disponibilità)

 

La società fa presente che per poter scegliere il posto numerato nelle zone Tribuna Vip, Distinti e Gradinate II° Anello è necessario acquistare i biglietti in prevendita con le modalità indicate. Facendo invece l'acquisto in biglietteria il giorno della partita i biglietti verranno assegnati automaticamente e non ci sarà la possibilità di scegliere il posto.


mercoledì 05 ottobre 2016

COMUNICATO STAMPA SIR SAFETY PERUGIA del 9/8/2016 - NOTA STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA



Continuano le chiacchiere, le prese di posizione, le risposte (alquanto discutibili).

Continuano le chiacchiere, le prese di posizione, le risposte (alquanto discutibili). Ma la verità, la realtà sta emergendo inesorabilmente a galla. Con buona pace di chi continua a cercare di distorcerla.

Il Coni, chiamato in causa dai gestori del PalaEvangelisti Muzzi e Catani proprio ieri circa una presunta programmazione comune, ha fatto sapere di non aver mai avuto contatti né di aver appreso alcuna forma di collaborazione con la società Kronogest, restando stupito di quanto appreso. Basta leggere la cronaca di questi giorni con le dichiarazioni del presidente Coni Umbria Domenico Ignozza, non serve una palla di vetro.

La gestione degli impianti sportivi PalaEvangelisti, Pellini e Santa Giuliana (tutti gestiti dalla Kronogest) è decisamente lacunosa, per usare un termine eufemistico, con varie società sportive e non solo la Sir Safety Conad Perugia che lamentano problemi di gestione, rapporti conflittuali e mancanza degli investimenti promessi al momento del bando di gara. Per non parlare della denuncia nei mesi passati dei sindacati dei lavoratori della Kronogest che segnalavano difficoltà, inadeguatezza e problematiche negli stipendi. Tanto che è stata attivata una Commissione Controllo e Garanzia sul tema che tornerà a riunirsi in agosto. Anche tutto questo è facilmente reperibile e documentato, non frutto di fantasia.

E vogliamo parlare, per l’ennesima volta, della quarta tribuna?? O della pressa per la sala pesi?? Promesse entrambe, in incontri ai quali erano presenti le istituzioni cittadine e regionali. La Regione Umbria si è impegnata in prima persona. Ed ora? Se le vogliamo dobbiamo pagarcele noi?? In particolare la quarta tribuna, strumento essenziale per garantire un palasport degno di uno spettacolo sportivo di alto livello, come può non rientrare nei progetti del gestore del più importante impianto sportivo dell’Umbria?? E allora cosa deve rientrare in questi progetti??

Eccola la realtà che viene a galla… quella di una società di gestione inadeguata allo scopo, costituita poche settimane prima della scadenza del bando, senza alcuna esperienza lavorativa del settore, senza le necessarie qualità per garantire il corretto svolgimento di attività sportive.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA


Ultimo Post

  Argomento Utente Visualizzazioni Risposte Ultimo messaggio
Attenzione alcune aree del Forum sono visibili solo agli utenti registrati (Regolamento ed utilizzo del Sito Web e del Forum) webmaster 1787 0 -
 
REGOLAMENTO FORUM (Regolamento ed utilizzo del Sito Web e del Forum) webmaster 3454 0 -
 
Argomenti: 4 | Risposte: 5 | Visualizzazioni: 5282

Categorie News